Scoperta evasione fiscale da 6 milioni di euro: 13 denunce

Scoperta evasione fiscale da 6 milioni di euro: 13 denunce

Condividi

La Guardia di finanza di Ragusa ha denunciato 13 persone per reati fiscali riconducibili a 9 società, e sequestrato beni immobili, mobili e somme di denaro per un ammontare complessivo pari ad oltre 1 milione e 100mila euro. Le Fiamme Gialle hanno rilevato delle anomalie in settori economici quali la produzione di imballaggi, il trasporto di merci su gomma e il commercio all’ingrosso di ortofrutta, tutte attività cardine dell’indotto del mercato ortofrutticolo di Vittoria. I finanzieri sono riusciti a scoprire dei veri e propri “sistemi” di emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti quantificate in circa 6 milioni di euro, che sono stati ben orchestrati da 7 persone, vere menti di questa truffa.

Leitmotiv di queste frodi è stato l’utilizzo strumentale delle “teste di legno”, cioè prestanome nullatenenti, sfruttati al solo fine di “scaricare” le responsabilità civili e penali derivanti dal mancato rispetto degli obblighi fiscali. Dei sei prestanomi individuati è apparso singolare lo sfruttamento di un’intera famiglia vittoriese, costituita da padre e due figli, i quali si sono prestati, evidentemente per rilevanti difficoltà economiche, a divenire intestatari fittizi di diverse società. Tra i sistemi utilizzati al fine di “gonfiare” i costi aziendali e pagare meno imposte all’Erario, le Fiamme Gialle di Vittoria hanno individuato una sovrafatturazione fittizia eseguita ad opera di una società di capitali evasore totale, intestata ad un prestanome, assolutamente non in grado di comprendere gli obblighi derivanti dalla gestione di un’impresa commerciale.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *