Minacce morte sindaco Siculiana: stralciati 5 nominativi, resta un indagato

Minacce morte sindaco Siculiana: stralciati 5 nominativi, resta un indagato

Condividi
Leonardo Lauricella sindaco di Siculiana

La Procura di Agrigento ha chiuso le indagini, stralciando 5 nominativi dal fascicolo, sulle indagini per le minacce di morte che, il 22 novembre dello scorso anno, erano state indirizzate, su Facebook, al sindaco di Siculiana Leonardo Lauricella.

Nel registro degli indagati resta, adesso, soltanto un nominativo. L’inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore Salvatore Vella. Fra gli indagati era finito anche un professionista che è stato rappresentato e difeso dall’avvocato Vincenzo Mula. A lui, investigatori ed inquirenti, erano giunti grazie all’identificazione dell’utenza telefonica, il cui collegamento wi-fi era stato utilizzato per la creazione di un falso profilo: “A morte il sindaco di Siculiana”.

Agli indagati erano stati sequestrati numerosi personal computer, tablet e smartphone, per cercare materiale informatico utile alle indagini.

L’inchiesta ha consentito di analizzare e studiare in maniera approfondita i dati telematici acquisiti ed all’esito delle indagini i cinque sono stati ritenuti estranei ai fatti.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *