Agrigento, furto chiesa San Calogero: si dice pentito il portatore “devoto” incastrato dalle telecamere

Redazione

Agrigento

Agrigento, furto chiesa San Calogero: si dice pentito il portatore “devoto” incastrato dalle telecamere

di Redazione
Pubblicato il Nov 25, 2016
Agrigento, furto chiesa San Calogero: si dice pentito il portatore “devoto” incastrato dalle telecamere

Ha raccontato tutto ai Poliziotti dicendosi pentito, il 42enne di Agrigento, denunciato per furto aggravato, insieme al complice, un tunisino, di 32 anni, col quale aveva forzato le cassette delle offerte della chiesa di San Calogero nella città dei Templi. I due erano stati incastarati dalla telecamera a circuito chiuso installata all’interno del Santuario. L’agrigentino avrebbe dichiarato di aver approfittato della momentanea assenza del parroco per effettuare il colpo avvalendosi di arnesi da scassso. L’uomo è stato diverse volte portatore del Santo Nero di cui si è dichiarto devoto. Per lui e il complice la denuncia, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361