Piero Barone de “Il Volo” dopo il rifiuto di cantare per Trump:...

Piero Barone de “Il Volo” dopo il rifiuto di cantare per Trump: “Decido io per chi cantare”

2.662 views
0
SHARE
Festival della musica italiana di Sanremo, i vincitori: Il volo

Si fa rovente la polemica dopo la decisione del trio “Il Volo” di non cantare in occasione dell’insediamento del neo presidente americano Donald Trump. “Non siamo d’accordo con le sue idee, non possiamo appoggiare chi si basa su populismo oltre che su xenofobia e razzismo dicono Boschetto, Ginoble e Barone.

Decisione che ha scatenato una ridda di polemiche. Tra le più feroci quella di Vittorio Sgarbi che ha usato verso i tre giovani parole pesanti.

Questa la replica di Piero Barone, sulla sua pagina Facebook ufficiale: “Siete cantanti, vi hanno chiamato per cantare, dunque cantate”, con questo semplice ragionamento personaggi pubblici, leoni da tastiera ed odiatori seriali si stanno accanendo contro le nostre recenti affermazioni. Dunque per la logica che loro rivendicano, un cantante “deve” cantare, non deve avere un pensiero critico. Sono sicuro che nel caso avessimo detto di si, cantando alla cerimonia di insediamento, le critiche sarebbero state le stesse, forse peggiori. Ecco quindi che siamo stati solo la quotidiana dose di odio di cui si nutre il dibattito social, domani toccherà ad altri o altre cose.

Rimango del parere che un cantante non è un cd ma una persona libera di scegliere “come”, “quando”, “per chi” cantare.
Piero Barone

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *