Palma di Montechiaro, il sindaco scrive al Prefetto: “Intollerabile comportamento della Tre Sorgenti”

Redazione

Palma di Montechiaro

Palma di Montechiaro, il sindaco scrive al Prefetto: “Intollerabile comportamento della Tre Sorgenti”

di Redazione
Pubblicato il Gen 17, 2017

Il sindaco di Palma di Montechiaro, Pasquale Amato, ha scritto al prefetto di Agrigento ,Nicola Diomede, chiedendo di intervenire in merito alla questione del rifornimento dell’acqua lamentando comportamenti “intollerabili” da parte di uno dei due fornitori, il consorzio Tre Sorgenti.

Ecco la nota completa:

” L’acquedotto comunale è fornito per una quota da Sicilia Acque e per l’altra più consistente dal Consorzio Tre Sorgenti;

− a seguito della delibera assembleare n.7/2012, il Consorzio Tre Sorgenti dovrebbe fornire l’acqua consortile al nostro Comune “fino alla quantità massima consentita dalla portata delle sorgenti consortili depurata dalle perdite in condotta e comunque, in base alle esigenze comunicate dall’ufficio comunale preposto”, atteso che questo non avviene, riducendo le portate disponibili fino al 40% della disponibilità alla sorgente;

l’ Amministrazione più volte ha contestato quest’intollerabile comportamento del Consiglio di Amministrazione che asseta la mia comunità, fino a rivolgersi alla magistratura.

Ancora questa settimana ha chiesto al signor Prefetto di farsi parte diligente per far rispettare al suddetto Consiglio di Amministrazione le regole vigenti, convocazione che ci si attende al rientro del signor Prefetto in sede.”


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361