Basket, sconfitta casalinga per Girgenti Giants nel derby con Ribera

Redazione

Sport

Basket, sconfitta casalinga per Girgenti Giants nel derby con Ribera

di Redazione
Pubblicato il Gen 17, 2017
Basket, sconfitta casalinga per Girgenti Giants nel derby con Ribera

Nella fredda serata di un lunedì di Gennaio, la magia del basket prende nuovamente vita e continua a regalare emozioni. La Girgenti Giants lotta, rincorre, ma alla fine sbatte contro i gomiti e la buona sorte di Ribera.

Contro la compagine bianco-blu, non si risparmiano mai le emozioni; ma nel “tempio” del Basket della Provincia, il PalaHamel, torna a far da padrone il “Conte Campanella”. L’Ala Grande della squadra di casa, nel parquet che lo ha reso noto agli amanti di questo sport, tira fuori una prestazione super e trascina i suoi fino all’ultimo minuto con un parziale personale di 25punti, 18rimbalzi e 5assist. “Sono soddisfatto e sfinito, dichiara a fine gara, ma amareggiato per il risultato finale”.

Si, perché nonostante una buona gara, sul piano del gioco e l’agonismo, “i Giants” devono infine arrendersi al gioco rude ma efficace degli “Ares“; Una partita ostisca, com’era nelle previsioni, dove i nostri ragazzi hanno retto bene per gran parte del match, rispondendo colpo a colpo ai tiri di Gagliano e dei fratelli Puccio&Co.

Sempre presente per i Giants sotto canestro i muscoli e il cuore del Capitano Licata; delle discese e della grinta di Agrò, e dei tiri (a tratti sfortunati) di Fathallah. Grinta e carattere contraddistinguono gli ingressi di Daidone e Falauto, e una buona regia di DiMaggio. Ma questa squadra, che non smette mai di provarci, nonostante più volte si sia trovata a rimontare, deve credere di più nelle proprie qualità e soprattutto non avere assolutamente i blackout mentali che ne possono compromettere l’intera gara, ai fini del risultato finale.

Ci sono ancora altre battaglie, per sperare nel raggiungimento dei Playoff e tanto lavoro attende sia sul piano fisico che mentale ai Girgenti_Giants. Sarà onere del Coach Vetro, limare laddove ritiene opportuno determinate lacune e valorizzare ulteriormente un gioco che finalmente risulta più fluido e corale.

Questa squadra, deve crederci, e il risultato finale(66-68) ne è la prova che i Giants non devono temere nessuno, se non essi stessi. Adesso diventa importantissima, la trasferta di Sabato 21 a Palermo.

Queste le dichiarazioni del post gara di coach Vetro: “Partita equilibrata ultimo quarto si è visto più nervosismo che pallacanestro. Bravi i nostri avversari ad essere più concreti nei tiri liberi. Ogni gara andrà affrontata come una finale, e non si potrà più cedere neanche un millimetro.”

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361