Agrigento, “mi aggredì e mi buttò a terra”: giovane accusa insegnante

Redazione

Agrigento

Agrigento, “mi aggredì e mi buttò a terra”: giovane accusa insegnante

di Redazione
Pubblicato il Gen 18, 2017
Agrigento, “mi aggredì e mi buttò a terra”: giovane accusa insegnante

Si svolta ieri, in tribunale ad Agrigento, un’udienza che vede imputato un insegnante, A.B. accusato di aver aggredito, nel 2009, un giovane lungo il viale della Vittoria. Proprio il giovane è stato sentito ieri in aula, “Mi senti preso per il collo e venni sbattuto a terra”, questa la testimonianza del ragazzo, oggi 22enne. Secondo la difesa dell’insegnante, quest’ultimo sarebbe intervenuto per sedare una lite tra giovani. L’insegnante, alcune settimane addietro, venne condannato dal giudice di pace al pagamento di un sanzione in denaro ma lo stesso ha deciso di presentare appello presso il Tribunale di Agrigento.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361