Mafia, termini non scaduti: il palmese Ribisi resta in carcere

Redazione

Palma di Montechiaro

Mafia, termini non scaduti: il palmese Ribisi resta in carcere

di Redazione
Pubblicato il Gen 20, 2017
Mafia, termini non scaduti: il palmese Ribisi resta in carcere

La Corte di Appello di Palermo ha rigettato le istanze dei difensori di Francesco Ribisi,34 anni, di Palma di Montechiaro, arrestato nell’operazione antimafia denominata “Nuova Cupola”. Per gli avvocati del palmese i termini di carcerazione erano scaduti da tre mesi, mentre la Corte di Appello ha sentenziato che il calcolo va fatto secondo un’altra normativa e che la data prevista per la scadenza dei termini di custodia cautelare scadranno nel febbraio del 2019 e dunque la richiesta di scarcerazione è stata rigettata. Ribisi, è considerato dagli inquirenti il numero uno delle consorterie mafiose agrigentine.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361