Porto Empedocle, lite per un debito: con una spranga frattura cranio a...

Porto Empedocle, lite per un debito: con una spranga frattura cranio a rivale

0
SHARE

Si sono incontrati per sistemare una questione legata ad un debito, pare di circa 1.000 euro, e uno di loro alla fine finisce con la testa rotta. Finito così, a Porto Empedocle, l’incontro chiarificatore tra due uomini. Ad avere la peggio un 69enne del luogo che è stato trasportato in ambulanza all’ospedale S. Giovanni di Dio di Agrigento. Ad aggredirlo, secondo quanto ricostruito, sarebbe stato proprio il creditore, un 46enne, anche lui empedoclino, che si sarebbe presentato all’incontro con una tubo in ferro lungo circa 75 cm. Quest’ultimo è stato individuato e sentito dai poliziotti del Commissariato Frontiera che lo hanno denunciato per il reato di lesioni personali aggravate. L’uomo ferito invece è stato ricoverato per una frattura al cranio: le sue condizioni sono buone ma ne avrà almeno per 30 giorni.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY