Apertura

Processo alla “cricca di Lampedusa”, dopo il ciclone Tuzzolino, basta testimoni

di Redazione
Pubblicato il Apr 21, 2017
Processo alla “cricca di Lampedusa”, dopo il ciclone Tuzzolino, basta testimoni

Basta testimoni. Si può riassumere così lo sviluppo processuale dell’inchiesta sui presunti illeciti in termini di appalti pubblici e lavori privati a Lampedusa, quando capo dell’amministrazione era Bernardino De Rubeis.

In ottemperanza al principio costituzionale della ragionevole durata del processo le liste dei testimoni non potranno essere più ampliate ma sfoltite.

Il processo alla cosiddetta “cricca di Lampedusa” ha visto l’irruzione sulla scena del collaboratore di giustizia Giuseppe Tuzzolino che ha parlato di come, a suo dire, venivano svolti gli affari illeciti. Il periodo sul quale si focalizza il procedimento va dal 2008 al 2011 quando si ipotizza un presunto giro di mazzette in cambio di appalti e favori.

 

Loading…


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361