Agrigento, “picchiò la moglie e aggredì i poliziotti”: condannato a 6 mesi

Redazione

Agrigento

Agrigento, “picchiò la moglie e aggredì i poliziotti”: condannato a 6 mesi

di Redazione
Pubblicato il Lug 5, 2017
Agrigento, “picchiò la moglie e aggredì i poliziotti”: condannato a 6 mesi

Un umo di 45 anni, Pasquale Giardina, di Agrigento, è stato condannato definitivamente dalla Corte di Cassazione, a 6 mesi di reclusione con pena sospesa. La pena gli era stata inflitta in primo e secondo grado perchè ritenuto di aver picchiato la moglie e di aver aggredito i poliziotti giunti sul posto che avevano trovato il Giardina in evidente stato di ubriachezza. La moglie del condannato, dopo la telefonata in cui chiedeva aiuto, all’arrivo degli agenti aveva dichiarato di essersi procurato le lesioni cadendo. Giardina si è sempre dichiarato innocente.

mi-piace

Loading…


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361