IN EVIDENZA

Processo tragedia delle Maccalube, “Legambiente non aveva competenza per la sicurezza”

Secondo giorno consecutivo di udienze in Tribunale, ad Agrigento, del processo riguardante la morte di Carmlino e Laura Mulone, i fratellini, di 10 e 7 anni, morti nel settembre del 2014 per lo scoppio di un vulcanello nella riserva delle Maccalubbe ad Aragona. Marcello Panzica, dirigente regionale al Territorio e Ambiente, primo teste della difesa, è stato ascoltato in aula e ha scagionato l’allora direttore della riserva, Mimmo Fontana, e il dipendente del sito Daniele Gucciardo, imputati di omicidio colposo insieme ad una terza persona, il dirigente regionale Francesco Gendusa. Secondo Panzica “Legambiente gestiva la riserva ma non aveva alcuna competenza in materia di sicurezza. Il suo compito era quello di provvedere alla promozione e alla valorizzazione del sito”. Sempre secondo lo stesso Panzica: “Legambiente non era tenuta a vigilare, il regolamento non lo prevede”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top