Maltratta e picchia moglie, condannato algerino

Redazione

ultime brevi

Maltratta e picchia moglie, condannato algerino

di Redazione
Pubblicato il Lug 14, 2017
Maltratta e picchia moglie, condannato algerino

Per maltrattamenti e lesioni alla moglie e’ stato condannato a due ani e otto mesi un algerino musulmano di 49 anni, Mohamed Laouar. La sentenza e’ del gup di PALERMO Patrizia Ferro. L’ira dell’algerino, secondo le indagini, si sarebbe scatenata in particolare durante il Ramadan perche’ la moglie italiana poteva mangiare, bere alcolici e fumare e lo faceva davanti a lui. Sia la moglie dell’imputato che i tre figli hanno testimoniato che l’uomo si innervosiva parecchio quando doveva osservare le privazioni del Ramadan e cosi’ – secondo gli inquirenti – negli ultimi sei anni, un paio di volte all’anno, avrebbe insultato pesantemente la donna, vittima anche di schiaffi e percosse. Nel 2016, la moglie non ce l’ha fatta piu’ e durante l’ennesimo litigio, durante il quale lui l’avrebbe minacciata con una bottiglia, ha chiamato i carabinieri. Il gup ha disposto per l’imputato anche il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361