Apertura

Giuseppe Giuliana da Canicattì, condannato ingiustamente per omicidio: la sua storia finisce in televisione

Cinque anni di carcere piu’ 2 anni e 5 mesi con l’obbligo di dimora e divieto di espatrio per un omicidio mai commesso. Un errore giudiziario per il quale Giuseppe Giuliana, bracciante agricolo di 50 anni originario di Canicatti’ (Agrigento), ha chiesto e ottenuto un risarcimento dallo Stato di 500.000 euro. Riconosciuto colpevole in primo grado dalla Corte di Assise il 4 luglio 1997, la sentenza venne confermata anche dalla Corte di Appello: condanna a 19 anni di reclusione per omicidio, detenzione e porto d’armi da fuoco, rapina aggravata. Giuseppe Giuliana ha continuato a proclamarsi innocente tanto da riuscire a far riaprire il caso, che si e’ concluso con una sentenza di assoluzione da parte della Corte d’Assise d’Appello di Catania il 6 dicembre 2014. Ora si sta lentamente ricostruendo una vita. Il suo caso sarà discusso  domani alle 23.25 dal programma di Rai3 “Sono Innocente”, condotto da Alberto Matano.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top