Apertura

Licata, tre operazioni antidroga in un mese: pastore arrestato nascondeva la droga in contenitori per le olive

Emergono particolari sull’operazione antidroga compiuta a Licata, la terza eseguita dalla Polizia in meno di un mese, attività che hanno tolto dal mercato dello spaccio oltre 10 kg di marijuana e circa 4000 piantine. Gli agenti coordinati dal dirigente Marco Alletto, in un’ovile di contrada Montegrande, hanno scoperto e sequestrato 1,1 kg di marijuana, in manette è finito il pregiudicato Maurizio Licata di 50 anni. La droga è stata scovata dai cani delle unità cinofile provenienti da Palermo e Catania, era stata suddivisa in tre buste del peso rispettivamente di 700, 250 e 150 grammi. La Marijuana era stata nascosta all’interno di contenitori comunemente utilizzati per le olive e occultati sotto una tettoia tra le balle di fieno. Altri contenitori trovati vuoti, secondo gli inquirenti sarebbero stati utilizzati allo stesso modo. Nell’operazione, come spiegato dal dirigente Marco Alletto, sono state impiegate unità cinofile fatte arrivare appositamente da Palermo e Catania. Subito l’arresto il licatese è stato posto ai “domiciliari” e dovrebbe essere giudicato per direttissima.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top