Agrigento, danneggiata stele Livatino, il viceministro Ferri: “Atto vergognoso”

Redazione

Agrigento

Agrigento, danneggiata stele Livatino, il viceministro Ferri: “Atto vergognoso”

di Redazione
Pubblicato il Lug 19, 2017
Agrigento, danneggiata stele Livatino, il viceministro Ferri: “Atto vergognoso”

“Danneggiata la stele dedicata al giudice Livatino, un atto vergognoso da respingere con fermezza, avvenuto alla vigilia del 25esimo anniversario della strage di via D’Amelio. Nessuno si fara’ intimidire e la voce del ricordo e della lotta contro la MAFIA sara’ sempre forte e decisa”. Lo dice Cosimo Maria Ferri, sottosegretario ministero Giustizia. E conclude: “Livatino, Borsellino magistrati liberi, seri, onesti, che hanno lavorato con coraggio contro le mafie, senza mai arretrare e rinunciando a tutto: carriera, affetti, famiglia”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361