Accusato di spacciare droga col figlio, una condanna nell’agrigentino

Redazione

PRIMO PIANO

Accusato di spacciare droga col figlio, una condanna nell’agrigentino

di Redazione
Pubblicato il Lug 22, 2017
Accusato di spacciare droga col figlio, una condanna nell’agrigentino

Michelangelo Catalano di 46 anni, di Ribera, è stato condannato, dal Tribunale di Sciacca, a 8 mesi di reclusione. L’uomo fu arrestato, nell’agosto del 2016 per droga, insieme al figlio. Entrambi prima finirono ai domiciliari, poi dopo che il figlio stesso si era assunta la responsabilità del possesso di droga per usi personali, furono rimessi in libertà. con obbligo di firma. Successivamente vi fu il patteggiamento del figlio,e ora la condanna di Michelangelo Catalano. I carabinieri rinvennero, durante una perquisizione domiciliare, pochi grammi di hashish e quattro piantine in un cortile di pertinenza della stessa abitazione. Dopo la condanna la difesa ha preannunciato appello.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361