Agrigento, giovane ustionato si defende: “Non sono un piromane”, ma c’è l’ipotesi furto

Redazione

Agrigento

Agrigento, giovane ustionato si defende: “Non sono un piromane”, ma c’è l’ipotesi furto

di Redazione
Pubblicato il Lug 23, 2017
Agrigento, giovane ustionato si defende: “Non sono un piromane”, ma c’è l’ipotesi furto

Sviluppi nella vicenda dei due giovani denunciati dalla Polizia di Agrigento dopo l’incendio nell’area della Valle dei Templi causato dagli stessi intenti a ricavare rame da una matassa di cavi elettrici. I due giovani, uno dei quali rimasto ustionato, infatti, sono sotto indagine. Si ipotizza che il quantitativo di cavi in loro possesso possa essere di provenienza furtiva. I due agrigentini, uon di 26 anni, l’altro di 20 anni, sono stati ascoltati dagli investigatori per chiarire le modalità dei fatti nei quali sono coinvolti. Attualmente per loro è scattata una denuncia per il reato di incendio boschivo. Il giovane ustionato, attualmente ricoverato al Cannizzaro di Catania, ha respinto l’accusa di essere un piromane.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04