Agrigento

Girgenti Acque: “Nelle vie Manzoni e Pirandello acqua con parametri conformi”

Girgenti Acque S.p.A. comunica che le ultime analisi chimico fisiche e microbiologiche eseguite sui campioni d’acqua prelevati dalle due prese idriche in Via Pirandello al n° 8, e in Via Manzoni al n° 184, in data 24/07/2017, nel Comune di Agrigento, interessate nei giorni scorsi da un lieve sforamento dei parametri dettati dalla legge, hanno evidenziato valori conformi.

Atteso che l’acqua risulta potabile, si attendono le determinazioni da parte dell’ASP affinché il Sindaco possa procedere alla revoca dell’Ordinanza n° 160 del 22/07/2017.

 

Atteso che il fenomeno è stato circoscritto a sole due prese idriche e la Società è tempestivamente intervenuta come sempre risolvendo la problematica, non si capisce su quale presupposto, così come comunicato nella nota diramata dall’Adoc, si possa chiedere al Sindaco della Città di Agrigento di agire per la rescissione del contratto di gestione del Servizio.

Si ritiene, pertanto, corretto precisare alcuni aspetti che se non chiariti potrebbero portare a fuorvianti interpretazioni.

 

  • Lieve sforamento dei parametri dell’acqua

Nella fattispecie del caso sopra riportato, gli sforamenti dei parametri delle acque, assolutamente lievi e già rientrati nella norma, sono riconducili alle sole prese idriche del civico n° 8 in Via Pirandello ed il civico n° 184 di Via Manzoni in Agrigento. Non si è trattato quindi di contaminazione generalizzata, ma di casi assolutamente circoscritti,  dovuti alla presenza di soli batteri coliformi,   originati da aspirazioni dall’ambiente circostante di materiale inerte che si insinua all’interno delle condotte di distribuzione a causa delle microfessurazioni nelle stesse; ciò è dovuto principalmente alla vetustà delle reti idriche del Comune di Agrigento, per il cui rifacimento, com’è noto, la Girgenti Acque si batte da tempo.

Relativamente al rischio igienico sanitario l’Azienda tiene a rassicurare tutti gli Utenti che sono stati interessati dalla momentanea sospensione idrica che non è stata rilevata contaminazione fecale, cioè commistione di acque potabili con acque reflue e che è stata riscontrata una lieve presenza di soli batteri coliformi.

 

Ovviamente non si può neanche lontanamente parlare in alcun modo di interruzione di pubblico servizio.

 

Girgenti Acque non stabilisce il costo della bolletta: sul fronte della tariffazione, si ribadisce ancora una volta che non è il Gestore a determinare l’importo della tariffa applicata.

Girgenti Acque non consegue utili dalla gestione, ma applica pedissequamente regole e tariffe che stabiliscono le autorità competenti. La Società non opera sul libero mercato, ma applica tariffe stabilite da Pubbliche Autorità quali l’ATI e l’ Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico, cui è tenuta ad uniformarsi.

 

Girgenti Acque invita tutte le Associazioni, Enti Pubblici e Comunali, Forze Politiche a cooperare col Gestore ad evitare procurati allarmi, unendo le forze invece al fine di  elevare costantemente gli standard qualitativi del servizio erogato nei confronti della cittadinanza.

 

 

Aragona Lì 25/07/2017

 

Girgenti Acque S.p.A.

Ufficio Stampa

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top