Accusa di corruzione, in Appello chiesta condanna ex sindaco di Licata

Accusa di corruzione, in Appello chiesta condanna ex sindaco di Licata

504 views
0
SHARE

Nel processo di Appello, in corso di svolgimento a Palermo, il sostituto procuratore generale, Rosalia Cammà, ha chiesto 3 anni e 6 mesi di carcere ciascuno per l’ex sindaco di Licata, Angelo Graci, l’ex assessore ai servizi sociali, Tiziana Zirafi, per l’ex vice presidente del consiglo comunale Nicolò Riccobene e per l’imprenditore gelese Carmelo Napolitano, che erano stati assolti in primo grado, con sentenza del 19 dicembre 2011 dai giudici del Tribunale di Palermo. Secondo l’accusa gli amministratori avrebbero preso una tangente in cambio dell’assegnazione di un appalto per uno spettacolo musicale in occasione di una festa patronale. Per questa vicenda nel 2009 gli accusati finirono agli arresti domiciliari. Per il il sostituto procuratore generale di Palermo la sentenza deve essere riformata. Si torna in aula il 21 ottobre.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *