Accusato di rapina, chiesti 4 anni per un licatese

Accusato di rapina, chiesti 4 anni per un licatese

0
SHARE
Tribunale di Agrigento

Quattro anni di reclusione con l’accusa di rapina aggravata: sono stati chiesti mattina dal pubblico ministero Antonella Pandolfi al termine della requisitoria del processo nei confronti del trentaduenne Girolamo Ballacchino, 32 anni. L’uomo, che in passato era stato arrestato altre volte per vicende simili, è stato accusato da un nordafricano di essere stato costretto con la minaccia di una pistola puntata alla tempia a consegnare 500 euro. L’episodio è stato denunciato, due anni fa, dallo straniero.

Pare che Ballacchino si sarebbe offerto in cambio di denaro di regolarizzare la posizione lavorativa del nordafricano che lavorava in una ditta e il rifiuto avrebbe fatto scattare la rapina. L’inchiesta è scattata dopo la denuncia della presunta vittima. Nel corso delle indagini sono stati sentiti alcuni testimoni, in particolare un vicino di casa che ha raccontato al processo di avere assistito a una discussione animata. “Lo straniero non aveva alcun motivo per mentire – ha ricostruito il pm Pandolfi ieri mattina – anche perché neppure si conoscevano ed è stato perfettamente lineare nel suo racconto”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *