Acquistava frutta e verdura senza pagare, truffa da 60 mila euro

Acquistava frutta e verdura senza pagare, truffa da 60 mila euro

0
SHARE

Acquistava cospicue quantita’ di prodotti agricoli senza pagare il dovuto ai fornitori. Un 43enne commerciante di Enna ha architettato una truffa da oltre 60 mila euro ai danni di sei societa’ operanti presso il mercato ortofrutticolo di Vittoria. E’ stata la Guardia di finanza di Vittoria a portarne alla luce le modalita’ truffaldine. L’uomo iniziava ogni rapporto d’affari acquistando piccole quantita’ di merce pagando con assoluta regolarita’ in assegni o in contanti.
La tempestivita’ dei pagamenti iniziali, nonche’ la provvista bancaria degli assegni emessi, aveva reso la sua persona ben vista all’interno del mercato. Tuttavia qualcosa e’ andato storto.
Facendo leva sulla fiducia acquisita, l’uomo continuava nel tempo a rifornirsi presso vari concessionari rinviando il pagamento della merce. I crescenti ritardi nei pagamenti venivano giustificati con rassicurazioni sul sicuro saldo dei prodotti ritirati. Un saldo mai effettuato dal commerciante, il quale oltre a non aver onorato i propri debiti ha disperso le sue tracce.
Dagli ulteriori accertamenti svolti dai finanzieri, e’ emerso che l’attivita’ principale per cui era stata richiesta la partiva iva, utilizzata poi dal soggetto al momento dell’acquisto della merce, e’ relativa al “commercio all’ingrosso di termoidraulica”; infatti la societa’ non risulta aver mai registrato ricavi per attivita’ di compravendita di prodotti ortofrutticoli. All’atto di acquisto presso i fornitori l’indagato ha versato un acconto in contanti per la fornitura ricevuta, al fine di carpire la fiducia degli stessi. Contemporaneamente consegnava numerosi assegni bancari e/o postali, risultati insoluti e protestati, per saldare la merce ritirata. La merce ritirata veniva a sua volta venduta e il corrispettivo intascato dal truffatore, che e’ stato denunciato.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *