Aggredisce 20enne con coltello e minaccia carabinieri: arresto a Ravanusa

Aggredisce 20enne con coltello e minaccia carabinieri: arresto a Ravanusa

0
SHARE
Cono Angelo Ciotta arrestato dai carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Ravanusa, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza di reato: Cono Angelo Ciotta, 30 anni, disoccupato di Ravanusa, già noto alle Forze dell’Ordine per essere stato arrestato nell’operazione antidroga Fruits&drugs.

Il giovane è ritenuto responsabile dei reati di lesioni personali aggravate, minaccia, violenza, resistenza ed oltraggio a un pubblico ufficiale e porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere.

In particolare i Militari dell’Arma, nel corso di un servizio di pattuglia, in seguito ad una segnalazione telefonica sul 112, intervenivano in Via Nasi, nel centro della cittadina, ove sorprendevano il 30enne disoccupato di Ravanusa, in evidente stato di agitazione, nell’atto di aggredire fisicamente per futili motivi un 20enne del luogo, impugnando e brandendo un coltello a serramanico di 13 centimetri, venendo prontamente disarmato ed ammanettato dai Carabinieri, dopo un primo tentativo di opporre attiva resistenza e violenza fisica da parte dello stesso, il quale inoltre proferiva all’indirizzo dei Militari frasi dal chiaro tono minaccioso ed oltraggioso.

In seguito all’aggressione, la vittima veniva soccorsa e medicata presso la locale guardia medica, ove veniva giudicata guaribile con 6 giorni di prognosi.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY