Aggressione a tre extracomunitari a colpi di mazze: tre in manette

Aggressione a tre extracomunitari a colpi di mazze: tre in manette

231 views
0
SHARE

Pomeriggio di follia ieri a San Cono, in provincia di Catania, dove tre extracomunitari minorenni di origine egiziana sono stati aggrediti a colpi di mazze da tre persone mentre rientravano al centro di accoglienza dove sono ospiti. Ad avere la peggio è stato un 16enne colpito con violenza alla testa. Il minorenne è ricoverato in rianimazione all’ospedale Garibaldi Nesima di Catania. Il giovane ha subìto l’intervento per ridurre le fratture e un vasto ematoma al cervello. Le sue condizioni restano gravi. All’origine dell’aggressione ci sarebbe stato un diverbio sorto probabilmente per futili motivi. Il fatto che i tre aggressori si siano accaniti particolarmente su una delle tre vittime porta ad escludere la pista razziale. Una delle altre due vittime è riuscita però a filmare con il telefonino l’aggressione. E grazie alle immagini i carabinieri di Caltagirone e del Nucleo investigativo di Catania sono riusciti a dare un volto ai tre malviventi. Si tratta di due fratelli di 23 e 32 anni, arrestati immediatamente, e un terzo complice di 18 anni, finito anche lui in manette. Altre indagini sono finalizzate all’individuazione di altre due persone, rimaste in auto mentre i tre balordi consumavano il loro piano. I tre malviventi sono indagati per tentato omicidio in concorso, lesioni personali e porto illegale di arme improprie. A casa di uno dei tre, infatti, i militari hanno recuperato una pistola ad aria compressa, con il cui calcio sono state colpite le vittime.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *