Agrigento, 500 viaggiatori per il “treno dello zolfo”. Presente anche il sindaco...

Agrigento, 500 viaggiatori per il “treno dello zolfo”. Presente anche il sindaco Firetto

0
SHARE

Circa 500 viaggiatori, molti dei quali turisti provenienti da tutta Italia, hanno partecipato all’iniziativa, promossa dalla Soprintendenza ai Beni Culturali di Agrigento, “Il treno racconta le vie dello zolfo, sulla strada degli scrittori”, organizzata insieme a varie amministrazioni comunali, il distretto turistico Valle dei Templi e Ferrovie Kaos. I passeggeri sono saliti a bordo delle vetture di Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane alla stazione di Agrigento bassa. Poi le tappe : l’ottocentesca stazione di Porto Empedocle Centrale, dove si è svolta una conferenza con la Soprintendente ai beni culturali Caterina Greco, i dirigenti Nino Terrana e Franco Vecchio, la parlamentare del Partito Democratico Maria Iacono, il commissario straordinario di Porto Empedocle Antonina Bonsignore, il sindaco di Agrigento Lillo Firetto, di Casteltermini Nuccio Sapia, di Comitini Felice Raneri e di Racalmuto Emilio Messana. Poi, a Racalmuto, con una manifestazione presso la Fondazione Sciascia. Poi Grotte con banda musicale e un gruppo folk. Poi Comitini Zolfare e la visita al parco delle zolfare. E poi Casteltermini e la visita nella miniera Cozzo Disi, altro sito che la Soprintendenza ai Beni Culturali ha strappato al degrado. Nel prossimo autunno sarà organizzato un altro tour del treno storico.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *