Agrigento, accusato di aver ucciso migrante, condannato anche in appello nigeriano

Agrigento, accusato di aver ucciso migrante, condannato anche in appello nigeriano

237 views
0
SHARE
Tribunale di Palermo, sede di Corte d'appello

La Corte d’assise d’appello di Palermo ha confermato la condanna a dodici anni di reclusione, inflitta dal Gup di Agrigento, per il nigeriano Douglass Ounchukuwu, 39 anni. L’uomo era stato arrestato a novembre 2011 con l’accusa di aver ucciso un altro migrante (non identificato nè ritrovato), legandolo e gettandolo in mare, mentre si trovavano a bordo di un barcone che dalla Libia li condusse a Lampedusa il 4 agosto del 2011. Il nigeriano si è sempre dichiarato innocente. Contro di lui le testimonianze di tre persone arrivate sullo stesso barcone. Solo una delle tre è stata però rintracciata e ha riconosciuto l’uomo in una fotocopia con la sua immagine, non identificandolo in aula.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *