Agrigento, adesso i gettoni di presenza non li vuole più nessuno

Agrigento, adesso i gettoni di presenza non li vuole più nessuno

0
SHARE
Carabinieri già pronti davanti il municipio in attesa del Consiglio comunale

Bello e significativo articolo della giornalista Annamaria Martorana su gds.it che pone in evidenza qualcosa che fino a qualche tempo fa era addirittura impensabile. L’articolo pubblicato parla della questione dei gettoni di presenza ad Agrigento andata in onda sulla trasmissione televisiva La Gabbia.

Nel servizio mandato in onda, come scrive Martorana, si poneva  l’interrogativo su «come sia possibile che 20 consiglieri sui 30 mandati a casa nel febbraio scorso dopo lo scandalo delle «commissioni d’oro», sia tornato a ricandidarsi come se nulla fosse accaduto. E così, con un candore fanciullesco, molti dei consiglieri – candidati intervistati, hanno risposto di malavoglia alle domande incalzanti dell’inviato Nello Trocchia provando a spiegare che «1133 commissioni in un solo anno, per non parlare di quelle degli anni passati, erano necessarie per portare a termine progetti per il bene della città».

Continua la giornalista…

Bello, peccato che Agrigento sia rimasta l’ultima tra le città d’Italia per qualità della vita, peccato le strade facciano sempre schifo, i servizi siano pessimi, le scuole cadano a pezzi, l’acqua sia concessa con i turni, il verde pubblico invade i marciapiedi e così via discorrendo. Due di questi consiglieri uscenti, Cirino e Di Rosa hanno anche deciso di candidarsi a sindaco ma ribadendo che non hanno nulla da eccepire rispetto al loro operato nelle loro commissioni consiliari. «Non ho nulla da farmi perdonare» ha chiosato di Rosa. E adesso è tutta una corsa a smarcarsi dai maledetti gettoni di presenza.

Sicuramente articolo che fa riflettere. Complimenti alla collega.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *