Agrigento, aggressione alla transessuale Ambra Meli, accusato chiede patteggiamento

Redazione

Agrigento

Agrigento, aggressione alla transessuale Ambra Meli, accusato chiede patteggiamento

di Redazione
Pubblicato il Set 28, 2017
Agrigento, aggressione alla transessuale Ambra Meli, accusato chiede patteggiamento

Gabriele Costanzo, 25 anni, di Serradifalco, ha chiesto il patteggiamento nella pena, davanti al giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Katia La Barbera, chiamata a valutare i risvolti penali della vicenda che vide la transessuale agrigentina, Ambra Meli, 41 anni, di Porto Empedocle, vittima di una presunta aggressione mentre si trovava con amici nei pressi di un locale. All’aggressione, secondo la denuncia della stessa Meli, parteciparono tre persone, appunto Gabriele Costanzo e Soraya Liotta, 26 anni, di Grotte e Sabrina Aquilina, 23 anni, anche lei di Grotte. La Meli dichiarò di essere stata prima insultata e poi aggredita fisicamente da un gruppo di persone. Le due donne coinvolte hanno chiesto di essere giudicate col rito abbreviato. . Il fatto avvenne nel 2015, in piena estate, nei pressi di un locale di San Leone.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361