Agrigento, ancora chiusa Via Volpe. Legambiente “Riaprire in tempi brevi”

Agrigento, ancora chiusa Via Volpe. Legambiente “Riaprire in tempi brevi”

108 views
0
SHARE

 

In una nota Legambiente interviene sulla vicenda che riguarda via Volpe, l’artieria che collega via Dante e via XXV Aprile e che è chiusa da tempo dopo che una frana l’ha interessata alll’altezza della chiesa Addolorata di Agrigento.

“La riapertura al traffico veicolare del tratto interdetto di Via Volpe può e deve avvenire nei tempi più rapidi, senza aspettare l’insediamento della nuova amministrazione comunale”.

“Il commissario Giammanco – si legge nella nota – si adoperi con la massima urgenza per reperire i 10-15mila euro che servono per porre fine ai disagi per gli automobilisti e soprattutto al gravissimo danno economico che stanno patendo gli operatori economici delle vie Dante e Manzoni. Non comprendiamo, invero, perché – in attesa delle opere inevitabilmente più corpose e costose che si renderanno necessarie per pervenire, dopo attento monitoraggio, al disgaggio ed al consolidamento del costone calcarenitico interessato dai crolli – nulla sia stato sin qui fatto per approntare tanto la paratia reticolare a ridosso della ringhiera che corre lungo il tratto di Via XXV Aprile interessato dai crolli, finalizzata a contenere ed evitare la caduta di frammenti di roccia di dimensioni medio-piccole sul sottostante tratto interdetto al traffico della Via Volpe, quanto il letto di materiale sabbioso per ammortizzare eventuali ulteriori distacchi più corposi di materiale. Queste due semplicissime opere, comportanti una spesa veramente irrisoria per il Comune, pari a una decina di migliaia di euro o poco più, una volta eseguite consentiranno di ripristinare il doppio senso di marcia sulla Via Volpe con tutto ciò che ne consegue, a beneficio innanzitutto dei residenti della Via Dante che, ormai da settimane, si ritrovano quasi completamente isolati dal resto della città e sono costretti ad affrontare percorsi lunghissimi nel traffico cittadino per muoversi dalle proprie abitazioni o per rientrarvi a fine giornata. Parimenti, con la riapertura di Via Volpe, si ridarebbe fiato ai tanti esercenti che, nelle stesse settimane, hanno visto calare notevolmente il proprio giro d’affari e che non possono certamente attendere i tempi di realizzazione delle opere definitive per proseguire con fiducia nelle proprie attività. Sollecitiamo quindi il commissario straordinario del Comune di Agrigento ad attivarsi con la massima celerità per realizzare questo ‘piano B’ di cui peraltro si è ampiamente discusso lo scorso 28 aprile in Prefettura ma che, ad oggi, non ha fatto registrare alcun provvedimento o fatto concreto che vada nella direzione auspicata da tutti e che appare come l’unica in grado di ridurre al minimo i gravi disagi patiti dai cittadini”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *