Agrigento, bilancio 2015 per i Vigili del fuoco: anno di grande lavoro...

Agrigento, bilancio 2015 per i Vigili del fuoco: anno di grande lavoro e riconoscimenti

499 views
0
SHARE
Il comandante dei Vigili del fuoco Michele Burgio

Il 2015 sta per terminarsi ed anche per i Vigili del fuoco di Agrigento è tempo di bilanci sulle attività svolte e di progetti per il nuovo anno: il lavoro che i pompieri, senza clamore,  svolgono a servizio della collettività, ad Agrigento come nel resto del Paese, anche nel 2015 è stato caratterizzato da tantissimi quotidiani interventi e di straordinario impegno tecnico – operativo ed umana solidarietà.

Lavoro che nella nostra provincia essi svolgono fianco a fianco con le altre forze che compongono il sistema del soccorso pubblico: la Prefettura, le Amministrazioni locali, le forze di Polizia, la Capitaneria di Porto, il Servizio Sanitario, le Associazioni di volontariato, ognuno con le proprie competenze e specificità ma con un unico obiettivo: assicurare la sicurezza e l’incolumità dei cittadini.

Testimonianza dell’impegno profuso sono i dati statistici che il Comando ha raccolto in riferimento all’anno ancora in corso e che è stato reso noto dal comandante Michele Burgio presente in prefettura:

 più di 6.000 interventi di soccorso tecnico urgente, tra incendi, allagamenti, dissesti statici, incidenti stradali, che in collaborazione con gli uomini del sistema “soccorso” prima richiamati, sono stati effettuati nella nostra provincia. Meritevole di nota è l’opera di assistenza dei Vigili del Fuoco a Lampedusa, Linosa e Porto Empedocle in supporto alla Capitaneria di Porto e al sistema di sicurezza, che ha consentito anche quest’anno il salvataggio e l’accoglienza di migliaia di migranti.

 500 interventi di prevenzione da parte del personale tecnico del Comando (ingegneri, geometri e periti) attraverso il controllo ispettivo sui luoghi di lavoro, le attività civili, artigianali e industriali e attraverso l’esame dei progetti di nuove attività o di modifiche delle esistenti.

La diffusione della “cultura della sicurezza” è stata un’ulteriore mission svolta Vigili del Fuoco, il cui obiettivo è rendere i cittadini della nostre comunità consapevoli dei rischi e delle misure di autoprotezione sia in scenari di calamità, sia di incidenti domestici a scuola o sul lavoro. A tal fine i Vigili del Fuoco, in collaborazione con l’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco in congedo – Sezione di Agrigento, hanno effettuato nell’anno in corso vari incontri educativi e formativi:

 nelle scuole con i progetti “Sicurezza in casa”, “Sicurezza infanzia” e “Pompieropoli” in collaborazione con l’Ufficio Scolastico per la Provincia di Agrigento;

 nei luoghi di lavoro con l’espletamento di 81 corsi di formazione per lavoratori addetti al pronto soccorso, lotta antincendio ed emergenza.

 Sono così stati raggiunti circa 3900 bambini della scuola dell’infanzia ed elementare, e indirettamente i loro ambiti familiari, e 800 lavoratori dei vari settori aziendali della provincia.

Il 2015 è stato anche l’anno di importanti riconoscimenti ai Vigili del Comando di Agrigento per l’infaticabile opera di soccorso e salvataggio svolta: il Ministero dell’Interno ha concesso i diplomi di benemerenza con medaglia al personale del distaccamento di Lampedusa intervenuto nel salvataggio dell’equipaggio di un peschereccio arenatosi sugli scogli nel febbraio 2015; inoltre in occasione delle celebrazioni annuali di Santa Barbara, Patrona del Corpo, il Comando di Agrigento è stato insignito come testimone di Santa Barbara nel mondo per il 2015.

La consapevolezza dell’importanza del ruolo che i Vigili svolgono nella comunità e le responsabilità ad esso connesse, sono importante motivo di orgoglio e di motivazione a bene operare nel futuro.

E nel prossimo futuro, a partire dal 2016, si vedrà l’avvio di importanti progetti per il potenziamento del dispositivo di soccorso provinciale:

 la costruzione di una nuova sede per il distaccamento di Santa Margherita Belice e la riqualificazione delle sedi di Lampedusa e Licata;

 l’espletamento di corsi di formazione per i Vigili e di una esercitazione internazionale nella Valle del Belice;

 il potenziamento dell’organico a seguito delle prossime assunzioni nel Corpo;

 la fornitura di nuove attrezzature per migliorare la dotazione negli automezzi di soccorso.

Il Comando dei Vigili del Fuoco di Agrigento è pronto ad affrontare i prossimi pressanti e onerosi impegni, insieme al lavoro quotidiano tra i cittadini, grazie alla professionalità e alla competenza che personale operativo ed amministrativo esprimono nell’assolvimento dei doveri d’istituto: ad essi va il plauso e la gratitudine della comunità intera.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *