Agrigento

Agrigento, centri di accoglienza per minori, Firetto: “Spesa insostenibile per il Comune”

di Redazione
Pubblicato il Feb 19, 2016
Agrigento, centri di accoglienza per minori, Firetto: “Spesa insostenibile per il Comune”

“Non si può caricare sulle comunità locali il peso dell’accoglienza. O si pensa a una solidarietà seria dentro lo Stato oppure il rischio è che i Comuni vadano a gambe all’aria”. Lo ha detto all’AdnKronos il sindaco di AGRIGENTO, Lillo Firetto, aggiungendo: “Il pagamento delle rette alle strutture che ospitano i minori non accompagnati è una spesa che incide pesantemente sui bilanci dei Comuni, che rischiano il dissesto finanziario”. Nella città dei templi sono oltre 160 i minori non accompagnati sistemati in 15 strutture accreditate. “Il Comune ha pagato per anni – spiega il primo cittadino – pur in assenza della copertura finanziaria che spetta alla Regione. Oggi siamo in difficoltà perché non sappiamo come far fronte alle fatture che ci arrivano da parte delle strutture di accoglienza. E’ una spesa insostenibile. Andando contro i miei valori di cattolico – conclude Firetto – ho chiesto di non mandare più ad AGRIGENTO minori non accompagnati perché non sappiamo come pagare le strutture che li ospitano”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361