Agrigento, controlli della Polizia locale: diverse le sanzioni

Agrigento, controlli della Polizia locale: diverse le sanzioni

0
SHARE

Operazione di controllo del territorio a vasto raggio della Polizia Locale di Agrigento diretta a contrastare l’abusivismo commerciale e l’occupazione del suolo pubblico, nel centro città e al villaggio Mosè.

La squadra annonaria del nucleo tutela commercio, ha elevato diverse sanzioni ad esercenti itineranti, per non aver rispettato la normativa regionale sul commercio e quella relativa all’occupazione di suolo pubblico. Quattro blitz consecutivi sono stati compiuti in via Gioeni, nelle adiacenze dell’Ovviesse, al fine di liberare il marciapiede da venditori abusivi con merce esposta sul marciapiede, intralciando il passeggio pedonale.

Cinque servizi di controllo sono stati effettuati invece lungo il viale Leonardo Sciascia, al villaggio Mosè, al fine di contrastare il fenomeno della vendita su suolo pubblico (frutta e verdura, oggettistica d’arredamento, piante e fiori). Servizi resisi necessari per combattere la concorrenza sleale a svantaggio degli operatori commerciali in sede fissa del luogo.

Altro intervento è stato effettuato al piazzale Ugo La Malfa, procedendo alla rimozione di una pedana abusiva con funzione di rampa d’accesso al piazzale, della cartellonistica non autorizzata e di una baracca appena montata priva di autorizzazione, con conseguente segnalazione agli organi competenti.

Inoltre, nel mese di ottobre, sono stati espletati 34 controlli ad esercizi commerciali per verifica di effettivo inizio e cessazione attività e sono stati elevati 16 verbali per violazione alla legge sul commercio e sui pubblici esercizi.

I servizi di polizia annonaria, hanno evidenziato altresì una rete di punti vendita su area pubblica, che, oltre a contrastare con il decoro urbano, costituiscono una fonte di pericolo per la circolazione stradale, soprattutto per l’intralcio determinato al regolare transito veicolare e pedonale a causa delle inevitabili soste e/o fermate incaute degli avventori. A ciò vanno aggiunti i controlli  sulle carenze igienico-sanitarie, in relazione allo stato di conservazione degli alimenti e sul degrado ambientale dell’area circostante, per il non corretto conferimento dei rifiuti.

Per tutto il mese di dicembre la Polizia Locale procederà, con un piano capillare di controllo diretto, a contrastare il dilagante abusivismo commerciale dei cosiddetti “ambulanti” che occupano illegalmente le principali strade della città.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *