Agrigento, “Criminal Drinks”, evasione di accise e Iva per 100 milioni: 4 ordinanze

Redazione

Agrigento

Agrigento, “Criminal Drinks”, evasione di accise e Iva per 100 milioni: 4 ordinanze

di Redazione
Pubblicato il Nov 22, 2016
Agrigento, “Criminal Drinks”, evasione di accise e Iva per 100 milioni: 4 ordinanze

Si è conclusa con l’esecuzione di 4 ordinanze di custodia cautelare, la seconda fase dell’operazione “Criminal Drinks”, che già lo scorso luglio aveva portato all’esecuzione di 16 fermi e all’individuazione di un più ampio numero di persone indagate, arrivate complessivamente a 47 nel prosieguo delle indagini. L’indagine, condotta dai funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Porto Empedocle con i militari della Guardia di Finanza di Agrigento, ha approfondito i legami e le dinamiche di un’organizzazione accusata di evadere accise e IVA tramite la creazione di depositi fiscali strumentali alla movimentazione fittizia di alcolici di provenienza comunitaria. Partendo dal deposito individuato sul territorio di Agrigento, l’indagine ha consentito di individuare in altre zone d’Italia altri 8 depositi con attività fittizia, da cui un’evasione prudenzialmente stimata in complessivi 100 milioni di euro.

Le ordinanze, emesse dal gip del Tribunale di Agrigento, sono state eseguite in tre diversi siti del territorio nazionale, con il supporto delle Direzioni regionali e interregionali territorialmente competenti. Le indagini, su disposizione della Procura, proseguiranno, sia per individuare eventuali ulteriori responsabilità, sia ai fini dell’approfondimento dei profili transnazionali della frode, in collaborazione con i principali Stati esteri in cui sono localizzati i depositi-mittente delle movimentazioni fittizie.


Dal Web


  • Agrigento

    Operazione Montagna, l’intervista al colonnello Giovanni Pellegrino

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/lAATr-r11Ss..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Agrigento

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Agrigento

    Incidente mortale tra Aragona e Favara, agrigentino assolto da accuse

    Pubblicato il 22 01 2018

    “Assolto perché il fatto non costituisce reato”: è il dispositivo della sentenza pronunciato dalla VI Sezione Penale della Corte di Appello di Palermo nei confronti di M.C., che in primo grado aveva subito una condanna dal Tribunale di Agrigento a 9 mesi di reclusione. L’uomo era stato riten..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361