Agrigento, dirigente Cupa rischia il processo per omissione di atti di ufficio

Redazione

Agrigento

Agrigento, dirigente Cupa rischia il processo per omissione di atti di ufficio

di Redazione
Pubblicato il Ott 9, 2017
Agrigento, dirigente Cupa rischia il processo per omissione di atti di ufficio

Non rilasciò la documentazione formalmente richiesta da un imprenditore che aveva lavorato per conto del Cupa di Agrigento e che chiedeva di essere assunto a tempo pieno.
Con l’accusa di omissione di atti d’ufficio la dirigente del Consorzio universitario di Agrigento, Olga Matraxia, 65enne, rischia il processo dato che la Procura ne ha chiesto il rinvio a giudizio e l’udienza preliminare si terrà il prossimo 27 novembre.
La vicenda, sorta cinque anni fa, ruota attorno alla richiesta di un operatore informatico che con la sua ditta aveva svolto dei lavori “a progetto” per conto dell’Università.
Vedendosi scavalcato nella stabilizzazione del posto di lavoro da altre persone con le stesse figure professionali e meno titoli decise di chiedere l’intera documentazione relativa alle assunzioni per capirne le modalità. Documentazione che non è stata rilasciata dalla dirigente con la motivazione: carenza di interesse. Al diniego seguì una denuncia che la Procura ha valutato nel senso indicato dal querelante chiedendo al Gup del Tribunale di Agrigento il decreto che dispone il giudizio.


Dal Web


  • Agrigento

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Agrigento

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361