Agrigento, dispersi in mare: sospese ricerche che riprendono domani

Agrigento, dispersi in mare: sospese ricerche che riprendono domani

386 views
0
SHARE
Sbarco a Siculiana, cadavere recuperato

Sono proseguite per tutto il giorno le ricerche di eventuali dispersi dopo lo sbarco di un gruppo di migranti avvenuto ieri nei pressi di Torre Salsa a Siculiana, nell’Agrigentino. Due i cadaveri avvistati ieri da un elicottero ieri mattina lungo il litorale da un elicottero della Guardia costiera. Sin dall’alba di stamani una motovedetta della Capitaneria di porto, un gommone e i sommozzatori dei vigili del fuoco, oltre a due unità navali della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri sin da stamani all’alba hanno pattugliato lo specchio di mare antistante. Le condizioni meteomarine in peggioramento (mare 3-4 da nord-ovest) e la forte risacca lungo il litorale hanno ostacolato le operazioni, che sono state condotte anche via terra da personale della Guardia costiera e dei vigili del fuoco. “Le attività riprenderanno nella mattina di domani, compatibilmente con le condizioni del mare” spiegano dalla Capitaneria di porto di Porto Empedocle. Intanto i carabinieri hanno posto sotto sequestro l’imbarcazione rinvenuta sulla spiaggia e utilizzata dai migranti per giungere sulle coste siciliane. Si tratta di uno scafo in legno di circa cinque metri, privo di motore e serbatoio, che probabilmente una nave madre ha trainato fino alla Sicilia dal Nord Africa. La carretta del mare, spiegano gli investigatori, non pone particolari criticità di carattere ambientale.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *