Agrigento, domani inaugurazione del “Dandelion”

Redazione

Agrigento

Agrigento, domani inaugurazione del “Dandelion”

di Redazione
Pubblicato il Lug 1, 2016
Agrigento, domani inaugurazione del  “Dandelion”

Domattina, sabato 2 luglio, alle ore 11.30 in via Atenea all’altezza di piazzetta Caratozzolo verrà inaugurato il monumento in bronzo “Dandelion” (Oduvancik) realizzato dall’artista moscovita Gregory Pototsky che ha voluto donarlo alla città attraverso l’Università Statale di Mosca e la presidente dell’Associazione “Il mondo culturale” Irina Zobacheva. Si tratta della raffigurazione del dente di leone il fiore di campo che per l’artista Pototsky è simbolo di bontà. Alla scopertura del bronzo sarà presente il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto e il console generale della Federazione Russa in Sicilia, Mikhail Colombet . Agrigento è la prima città italiana ad avere il fiore Dandelion, opera d’arte già presente in numerosissime altre città internazionali nei vari continenti. Al termine verrà offerto un rinfresco nel locale di Francesco Chianetta, il privato che ha provveduto a proprie spese alla sistemazione della piazzetta di via Atenea, presto abbellita con sedute e fioriere,da dove l’opera d’arte in bronzo farà bella mostra.


Dal Web


  • Agrigento

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Agrigento

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361