Agrigento, droga e armi in casa: in manette due immigrati

Redazione

Agrigento

Agrigento, droga e armi in casa: in manette due immigrati

di Redazione
Pubblicato il Lug 13, 2018
Agrigento, droga e armi in casa: in manette due immigrati

Per detenzione ai fini di spaccio di droga la Polizia ha arrestato ad Agrigento Abdallah Abubakar, 35 anni, originario della Guinea, che dovrà rispondere anche di evasione, e Lamin Darboe, 46 anni, gambiano. Nella loro abitazione in via Boccerie gli agenti hanno trovato, grazie al fiuto dei cani antidroga della Guardia di finanza, un panetto di grammi circa 100 grammi di hashish nascosto dietro un mobile, un bilancino di precisione, un coltello a serramanico con la lama intrisa di sostanza stupefacente. Durante la perquisizione i poliziotti hanno scoperto anche una scimitarra con la lama affilata artigianalmente. Per i due sono così scattate le manette. Abubakar, sorpreso dagli agenti fuori casa, è stato anche arrestato per evasione. A tutti e due è stato contestato anche il reato di detenzione illegale di arma propria. Dopo le formalità di rito sono stati posti ai domiciliari.

 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04