Agrigento e provincia, allarme meteo, scuole chiuse e un appello: “In auto...

Agrigento e provincia, allarme meteo, scuole chiuse e un appello: “In auto solo in caso di necessità”

0
SHARE

Scuole chiuse in città. Ha firmato la disposizione il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto e comunicazione alle scuole della Città dei templi, prim’ancora dell’invio del provvedimento, è stata anticipata dall’assessore Beniamino Biondi. Per il capoluogo la situazione è questa: “livello di allerta per rischio idrogeologico e idraulico con temporali sparsi e forti con livello di allerta (arancione) e fasi operative di “preallarme”.

Sono previste infatti intense precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, in particolare dalle prime ore di domani con forti venti dai quadranti meridionali e locali rinforzi fino a burrasca con mareggiate lungo le coste esposte, e frequente attività elettrica. Possibili inoltre fenomeni di piena di fiumi e torrenti nonché dei valloni tributari, con rischio esondazione.

Per questo motivo, i gestori prevedono il rilascio di volumi d’acqua di una certa consistenza dalle dighe Gammauta sul fiume Sosio-Verdura, Gibbesi sul Salso, Arancio sul Carboj e Castello sul Magazzolo. I rilasci potrebbero dar luogo ad esondazioni localizzate lungo questi corsi d’acqua a valle delle dighe, potendo interessare in qualche caso anche i tracciati di strade della viabilità secondaria di tutti i comparti della provincia.

Il Gruppo di Protezione civile del Libero consorzio di Agrigento, tra i destinatari dell’avviso, è pronto in ogni caso ad intervenire qualora si manifestassero criticità, raccordandosi con gli uffici di Protezione Civile dei singoli Comuni.

Il Settore infrastrutture stradali raccomanda invece di spostarsi in auto lungo le strade provinciali, ex consortili ed ex regionali solo in caso di effettiva necessità durante gli eventi meteo, prestando la massima attenzione negli attraversamenti e nei sottopassaggi, non solo, ove esista tale rischio, per le possibili esondazioni di torrenti e valloni, ma anche in considerazione delle cattive condizioni dei tracciati di buona parte della rete viaria provinciale, caratterizzati da frane, dissesti e buche sul manto stradale, accentuati dalle ultime precipitazioni, e con il concreto rischio di ulteriori riversamenti di fango e detriti da terreni e pendii adiacenti le stesse sedi stradali.

L’allerta meteo che lascia prevedere forti precipitazioni per oggi – segnalato con codice arancione dalla Protezione civile –  ha indotto numerosi sindaci della provincia di Agrigento a firmare l’ordinanza che dispone la chiusura delle scuole.

E’ già stato reso noto dai sindaci di Sciacca, Ribera, Alessandria della Rocca, Menfi, Bivona, Cattolica Eraclea, Cianciana, Raffadali e Siculiana.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY