Agrigento, Ferragosto a mezzanotte in Via Atenea (fotogallery)

Agrigento, Ferragosto a mezzanotte in Via Atenea (fotogallery)

0
SHARE
Una delle proiezioni in piazza San Francesco

All'una di notte folla da sabato sera
All’una di notte folla da sabato sera
Estemporanea di pittura a cura dell'Accademia di Belle Arti
Estemporanea di pittura a cura dell’Accademia di Belle Arti
La modella Maria Bongiorno sii fa dipingere il corpo
La modella Maria Bongiorno sii fa dipingere il corpo
Maria Bongiorno si lascia dipingere il corpo
Maria Bongiorno si lascia dipingere il corpo

Ferragosto 2016 in Via Atenea, normale febbre da sabato sera e una straordinaria “estemporanea” realizzata dall’Accademia di Belle Arti sotto la direzione di Nuccio Mula. Inedita la performance della modella Maria Bongiorno che si offre a un body painting con risultati che siamo riusciti a fotografare da uno smartphone.

Il corpo dipinto di Maria Bongiorno
Il corpo dipinto di Maria Bongiorno
Il corpo dipinto di Maria Bongiorno
Il corpo dipinto di Maria Bongiorno

Tavoli di bar e ristoranti al completo, la crisi e l’Isis sembrano lontani o almeno dimenticati per una notte. Non proprio “folla oceanica” in piazza san Francesco dove era stato annunciato un grande concerto con giochi di luce e “componimenti” luminosi proiettati sulla facciata della chiesa.

Proiezioni sulla facciata della chiesa di san Francesc
Proiezioni sulla facciata della chiesa di san Francesc
Piazza san Francesco
Piazza san Francesco

Un gruppetto di giovani  nella penombra della piazza  beve e  danza, sembra un solitario sabba attorniato da altri giovani  che ne mimano i movimenti mentre altri , chissà perché, osservano immalinconiti.

Piazza san Francesco
Piazza san Francesco
Un cestello di spazzatura fatto rovinare a terra
Un cestello di spazzatura fatto rovinare a terra
Una delle proiezioni in piazza San Francesco
Una delle proiezioni in piazza San Francesco
Via Atenea insolitamente affollata
Via Atenea insolitamente affollata

Quasi un ferragosto obbligato per tradizione con poche forzature  e lontano dai falò che ne rappresentavano  le antiche euforie.

Testo e foto di Diego Romeo

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *