Agrigento

Agrigento: finalmente si rilancia il turismo congressuale

Con la riapertura in febbraio del Palacongressi, finalmente si rilancia il turismo congressuale ad Agrigento.
Una possibilità a cui lavorava da tempo il Consorzio Valle dei Templi e che è stata concretizzata stamane dal neo-presidente Emanuele Farruggia. In una apposita conferenza stampa a Casa Sanfilippo, sede del Parco Archelogico – si è data comunicazione di un accordo con “Sicilia convention bureau”, alla presenza dei loro massimi vertici.
Sono intervenuti il coordinatore Vincenzo Tummiolo e la direttrice operativa, Daniela Marino. Questo rapporto di partenariato con una struttura organizzativa così autorevole e prestigiosa consentirà di pianificare, realizzare e promuovere, eventi ed attività di rilievo all’interno del Palacongressi. Il Consorzio turistico Valle dei templi crede in questa straordinaria potenzialità, ancora inespressa, per potere ridare fiducia, entusiasmo e prospettiva agli operatori del settore, ma anche per imprimere uno slancio di crescita all’economia del territorio.

Il salone di Casa Sanfilippo durante l’incontro


Ai lavori di stamane era presente il direttore del Parco, Giuseppe Parello, al quale va certamente riconosciuto il grande impegno e il proficuo lavoro fin qui svolto, i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti. E sotto la gestione del Parco, il Palacongressi tornerà presto ad essere il fiore all’occhiello della città e il volano per il tessuto produttivo.
“Il congressuale – ci dice Farruggia – si rivolge ad un mercato ”quattro-cinquestelle” e noi non abbiamo grandissime potenzialità da questo punto di vista però la riapertura di Siculiana con una struttura di 250 posti letto, poi Scala dei Turchi e lo stesso Verdura Resort perché non dimentichiamo che ci porta Google per cui le distanze del congressuale diminuiscono”.
Dopo la Sagra avete in campo quali iniziative?
“Intanto stiamo collaborando col Parco archeologico, metteremo in atto alcune azioni promozionali già per le prossime tre fiere, Rimini, Paestum e al Wtm di Londra. Sono tre momenti importanti per la promozione del territorio e noi faremo la nostra parte, daremo un supporto anche organizzativo e quindi rimettiamo tutto in moto dopo anni di silenzio. Un grazie va dato al direttore Parello che si è impegnato per la riapertura del Palacongressi e una prima grande battaglia che noi faremo sarà quella per la riconferma del finanziamento derivante dagli incassi della Valle dei Templi. Ad oggi il finanziamento è stato dato solo per il 2016, quindi ci ritroveremo con un Palacongressi a corto di fondi, speriamo che la nuova classe politica sia sensibile e capisca l’importanza di questa riapertura”.
Evidentemente non solo congressi ma anche spettacoli teatrali e concerti di un certo livello.
“Senza dubbio, Agrigento in questo panorama è stata assente per non avere avuto una struttura capace di contenere 1102 posti , quanti ne ha il Palacongressi. Si potranno realizzare eventi di una certa qualità e ci auguriamo che l’aiuto venga da tutti”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

Grandangolo Agrigento il sito di notizie, attualità, cronaca, mafia della provincia di Agrigento e della Sicilia Direttore: Franco Castaldo E-mail: GRANDANGOLOAGRIGENTO@GMAIL.COM

Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361

To Top