Agrigento, Firetto incontra ordini professionali sul Pums

Agrigento, Firetto incontra ordini professionali sul Pums

231 views
0
SHARE

Incontro questa mattina al Comune di Agrigento sul Pums (Piano Urbano di Mobilità Sostenibile) con il sindaco Lillo Firetto, le Associazioni e i rappresentanti dei vari Ordini professionali. Facendo seguito alla recente presentazione alla cittadinanza del PUMS, alcuni Ordini professionali riuniti con l’ing. Francesco Vitellaro, responsabile del procedimento, hanno apportato alcuni utili suggerimenti sulla scorta delle osservazioni presentate a seguito della pubblicazione della Delibera di Giunta di adozione dello Strumento. Per Daniele Gucciardo, rappresentante di Legambiente si è registrata un’apertura: “Registriamo con soddisfazione che l’Amministrazione Comunale e l’Ufficio Tecnico hanno manifestato ampia apertura sulla necessità di rendere il Piano sostenibile  dal punto di vista ambientale, economico e sociale. I temi trainanti devono essere il car sharing, bike sharing oltre al potenziamento dell’uso dei mezzi pubblici per rendere “sostenibile” il Piano”.

Per l’Ordine degli Architetti, rappresentato da Giuseppe Grimaldi e Angela Maria Giglia,  “Si prende atto dell’inversione di tendenza rispetto ai precedenti percorsi di pianificazione del territorio. Questa “pianificazione partecipata”  da un lato consente a tutti i cittadini di interloquire con l’Amministrazione e incidere sul futuro della mobilità sostenibile e dall’altro tende ad anticipare e risolvere eventuali conflitti che, se intervengono, successivamente alla fase di adozione, potrebbero risultare letali per il “timing” di attuazione. Il Piano è perfettibile e rappresenta comunque un’ottima base di partenza per la futura Mobilità Sostenibile. Infine l’Ordine degli Ingegneri presente Epifanio Bellini: “L’Ordine degli Ingegneri continua la collaborazione con l’Amministrazione reputando di grande importanza e utilità per la città, l’adozione di tale Strumento assicurando che l’Ordine attraverso i suoi iscritti fornirà il proprio fattivo contributo per integrare e arricchire il PUMS. La redazione finale sottopostaci ci sembra complessivamente una buona base di partenza che necessita di modifiche e integrazioni che non ne stravolgano il senso generale e l’impostazione”.

Alla luce di questo nuovo e proficuo incontro di stamane, l’Amministrazione a breve valuterà tutte le osservazioni formalmente presentate al Piano e il contributo fornito dagli Ordini professionali per poi deliberare in via definitiva l’adozione del PUMS che successivamente andrà in Consiglio Comunale. “Abbiamo voluto aprire il confronto alla cittadinanza e ai portatori di interessi diffusi – dichiara il sindaco Lillo Firetto – anche mediante la proposizione di un formulario on line per la presentazione delle osservazioni poichè crediamo che lo sviluppo della mobilità sostenibile debba necessariamente fondarsi sulla partecipazione e sul confronto aperto”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *