Agrigento, gli affitti in città tra i meno cari d’Italia

Agrigento, gli affitti in città tra i meno cari d’Italia

Condividi

Milano, con 15,9 euro al metro quadro resta al top dei prezzi da locazione, seguita da Firenze (14,3 euro al metro) e Roma (13,8): e’ quanto emerge dall’indice dei prezzi delle locazioni a Milano e in Lombardia, relativo al terzo trimestre 2016 del portale Idealista.it. Per la realizzazione di questo indice sono stati analizzati i dati di 15.885 annunci immobiliari pubblicati sul portale dai proprietari italiani tra giugno e settembre del 2016. I comuni censiti sono 25. Nell’analisi, Milano e Monza si segnalano per i maggiori rimbalzi provinciali (2,6%), con prezzi stabili in Lombardia (-0,1%). Il prezzo dei canoni d’affitto in Italia scende dell’1,3%, a una media di 8,7 euro al mese. A dispetto della perfomance negativa dell’ultimo trimestre, si spiega in una nota, le richieste dei proprietari sono cresciute del 5,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Prezzi superiori a tre mesi fa per 7 regioni, trascinate dalle performance positive di Marche (2,6%) e Toscana (2,4%). A le spalle di Puglia (-3,7%), Veneto (-2,9%) e Sardegna (-2 % ) , cali meno accentuati dopo i mesi estivi per altre 8 macroaree. È un rallentamento dovuto in parte alla ripresa fragile dell’economia nazionale , con le difficoltà a creare occupazione stabile, in parte al rilancio delle compravendite immobiliari in un contesto che vede prezzi in calo e tassi d’interesse ai minimi storici. Tra le città in terreno positivo (44 questo trimestre) e quelle in terreno negativo (41), il rallentamento dei canoni di loca zione riguarda anche capoluoghi di provincia di grandi dimensioni, dove c’è maggior fermento sul fronte lavoro e dove la presenza di studenti universitari rende appetibile l’investimento , come Bologna (- 4,6%), Roma (- 1,1%) o alcuni centri del Nordest. Il mercato degli affitti sembra invece godere di buona salute a Milano, Firenze e Napoli, che crescono rispettivamente del 2,2%, 5,3% e 4,6%. A livello generale s petta a Treviso (8,5%) la crescita più vigorosa del trimestre , a Catanzaro (-6,9%) la maggior caduta; aumenti superiori al 5 per cento per 7 centri, tra i quali spiccano Catania (5,5%) e Firenze (5,3%) ; in 1 centro su 3 le richieste dei proprietari sono scese sotto media del periodo; Venezia (-5,6%), Lecce (-5,5%), Olbia (-5,4%) e La Spezia (-5%) sono i mercati più penalizzati. L’ultimo rapporto d i idealista vede sempre Milano (15,9 euro/m²) al top dei prezzi da locazione, seguita da Firenze (14,3 euro/m²) e Roma (13,8 euro/m² ), che scalzano Venezia (13,6 euro/m²) dal podio. All’opposto della graduatoria, Caltanissetta è il capoluogo dove la locazione costa meno, con 4 euro, poco più di Reggio Calabria (4,4 euro/m²) e Agrigento (4,5 euro/m²).

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *