Agrigento, grande cinema al Parco Archeologico con “Venerdì nella Valle”

Redazione

Agrigento

Agrigento, grande cinema al Parco Archeologico con “Venerdì nella Valle”

di Redazione
Pubblicato il Mar 29, 2017
Agrigento, grande cinema al Parco Archeologico con “Venerdì nella Valle”

Venerdì 31 marzo alle ore 18.00, con ingresso gratuito, presso Casa Sanfilippo, nuovo appuntamento con la Rassegna Itinerante di Cinema del Reale, promossa dal Parco Archeologico della Valle dei Templi, nell’ambito della programmazione dei “Venerdì nella Valle”, con la collaborazione dell’Associazione Culturale John Belushi. Il film in programma S is for Stanley, con la regia di Alex Infascelli, anno 2015, racconta la storia di Emilio D’Alessandro, autista personale di Stanley Kubrick. Una amicizia che ha attraversato trent’anni di vita, costruito meticolosamente quattro capolavori della storia del cinema e unito due persone, apparentemente opposte che hanno trovato lontano da casa il proprio compagno di viaggio ideale. Il documentario ha ricevuto il David di Donatello nel 2016.
La rassegna dedicata al cinema del reale, un’iniziativa di carattere nazionale realizzata con il sostegno del MIBACT (Direzione Generale per il Cinema), porta il titolo “L’Italia che non si vede”, che ha il duplice significato di mostrare e approfondire aspetti poco visibili della società italiana e, nel contempo, di avvicinare il pubblico a opere filmiche anch’esse “invisibili” perché sottovalutate dalle scelte del mercato cinematografico italiano.

Il documentario, in quanto opera cinematografica che indaga e mette a nudo aspetti particolari del reale, può riscuotere l’interesse di un vasto pubblico, quando riesca a superare il disinteresse e l’indifferenza della grande distribuzione cinematografica.


Dal Web


  • Agrigento

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Agrigento

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361