Agrigento

Agrigento, grave carenza di medici al Pronto Soccorso. Simeu: “Incarico non appetibile”

di Redazione
Pubblicato il Ago 4, 2016

Se in Sicilia c’e’ una grave carenza di medici nei pronto soccorso (57% della dotazione prevista dalla legge), la situazione di Agrigento e’ ancora piu’ disperata. Secondo il Simeu, Societa’ italiana di medicina di emergenza e urgenza, al San Giovanni di Dio lavora solo un terzo dei medici ritenuti necessari. “Cio’ nonostante – dice l’organizzazione – diversi bandi per contratti a tempo determinato disertati dai tanti colleghi precari che, con tutta evidenza, considerano l’offerta di incarico per nulla appetibile a causa dei carichi di lavoro massacranti, dell’esposizione a livelli di rischio clinico e di conseguente contenzioso medico-legale davvero elevati che non possono non manifestarsi in pronto soccorso con organici talmente sottodimensionati”. Problemi anche in provincia con 7 medici sui 16 previsti a Licata, 5 su 14 a Canicatti’, 9 su 15 a Sciacca, 5 su 6 a Ribera.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361