Agrigento

Agrigento (ieri e oggi), giovedì’ si raccontano gli ultimi tre lustri dell’800

di Redazione
Pubblicato il Gen 12, 2017
Agrigento (ieri e oggi), giovedì’ si raccontano gli ultimi tre lustri dell’800

Gli ultimi tre lustri della storia di Agrigento nell’Ottocento verranno raccontati con straordinarie foto dell’epoca nel prossimo incontro che si terrà oggi giovedì 12 gennaio alle ore 17.30 nella sede dei Volontari di strada al Viale della Vittoria 315 (accanto al bar Uaddan) ad Agrigento da Elio Di Bella.

Evento organizzato dall’associazione Epea (Ente per l’educazione degli adulti) diretta da Girolamo Carubia. Si concluderà con un rinfresco giurgintano.

Sono previsti interventi artistici e il dibattito.

Dal 1876 alla fine del secolo la città di Agrigento vive anni difficili: si afferma la Sinistra storica in Italia e muta la situazione politica agrigentina, mentre quella  economica migliora ben poco e alla fine del secolo affronta una severa crisi, così che gli agrigentini cominciano ad emigrare sempre più numerosi; cadono in Africa nella guerra coloniale d’Etiopia alcuni giovani soldati agrigentini e dieci anni dopo il movimento dei fasci siciliani si afferma in tutti i comuni della provincia, ma viene alla fine stroncato dal capo del governo,  Francesco Crispi di Ribera; aprono in città molte nuove scuole e convitti ed anche l’istituto Granata e il Boccone del povero; numerosi i giornali locali tra i quali anche quello della Curia agrigentina che in questo periodo è particolarmente attiva in campo sociale.

Questo e molto altro ancora in un incontro in cui vedremo le macchine d’epoca attraversare le vie di Girgenti e la Valle dei Templi


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361