Agrigento, inchiesta Duty free: torna libero Ciaravella, confermati “domiciliari” per Cumbo e La Porta

Redazione

Agrigento

Agrigento, inchiesta Duty free: torna libero Ciaravella, confermati “domiciliari” per Cumbo e La Porta

di Redazione
Pubblicato il Dic 30, 2015
Agrigento, inchiesta Duty free: torna libero Ciaravella, confermati “domiciliari” per Cumbo e La Porta

Torna in libertà anche  il funzionario dell’Agenzia delle Entrate, Filippo Ciaravella, 63 anni, finito ai domiciliari nell’ambito dell’operazione “Duty free” del 10 dicembre scorso.

Il Tribunale del riesame di Palermo ha parzialmente accolto il ricorso della difesa  revocando la misura degli arresti domiciliari ed imponendo una misura interdittiva.

Sempre il “Riesame” ha anche deciso in merito ai ricorsi di Giuseppe Cumbo funzionario dell’Agenzia delle entrate e Salvatore La Porta, imprenditore di Porto Empedocle entrambi finiti ai “domiciliari”. Il Tribunale, pur con alcuni distinguo, ha confermato la misura cautelare non disponendo la totale liberazione. Infine, sempre il Tribunale del Riesame ha annullato il provvedimento che obbligava Piera Callea, funzionaria dell’Agenzia delle Entrate, a firmare l’apposito registro custodito dalla Polizia giudiziaria.


Dal Web


  • Agrigento

    Blitz “Montagna”, pizzo sui migranti: “Spaventiamo tutti”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Un rullo compressore la mafia di Agrigento, "molto più pericolosa e seria", altro che quella palermitana, considerata inaffidabile. Di più, le cosche agrigentine, la loro prontezza e organizzazione "spaventa tutti". Non è solo una questione di prestigio. Si tratta soprattutto di affar..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    “Operazione Montagna”, la conferenza stampa alla Dda di Palermo

    di Redazione
    Pubblicato il 22 01 2018

    https://youtu.be/Bv32lBLBQW8..

    Continua a Leggere

  • Agrigento

    Operazione Montagna, colonnello Pellegrino: “Blitz sia segnale di fiducia nei confronti delle istituzioni”

    Pubblicato il 22 01 2018

    Quindici capi mafia arrestati. Una cosca decapita. La famiglia mafiosa agrigentina che perde quote di vertici e di gregari. La strada però resta in salita. Perché la mafia agrigentina è una mafia che “risponde a un’ortodossia antica. È il fiore all’occhiello della mafia siciliana”. <..


  • Agrigento

    Operazione “Montagna”: a Favara comanda Pasquale Fanara

    Pubblicato il 22 01 2018

    Dall'operazione antimafia "Montagna" dei carabinieri del Comando provinciale di Agrigento che hanno eseguito 56 ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei vertici dei mandamenti e delle cosche di Cosa nostra dell'Agrigentino emergono importanti novità sugli assetti mafiosi territoriali e sul..


  • Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361