Agrigento, inizia corso di arabo per i contatti con immigrati

Agrigento, inizia corso di arabo per i contatti con immigrati

0
SHARE

Ha avuto inizio il corso gratuito di lingua e cultura araba organizzato dal Centro di Ascolto e di Accoglienza “SGM Tomasi” Onlus di Agrigento e rivolto a tutti gli operatori e funzionari dei servizi sia pubblici che privati che operano a stretto contatto con gli immigrati e che necessitano di comunicare con loro.

Lo scopo dell’iniziativa messa in atto dall’Associazione di volontariato “SGM Tomasi”, la cui simile esperienza vissuta nell’anno 2007 ha riscontrato un notevole successo e l’apprezzamento di tutti gli operatori del settore, è quella di formare persone che operano e si relazionano con i migranti e le problematiche ad essi collegate,  anche in situazioni di emergenza.

Il corso che vede la partecipazione di 15 operatori è tenuto da una docente madrelingua e si svolge presso i locali dell’Istituto Congregazione Femminile delle Serve dei poveri “Boccone del povero” siti in via Orfane n.6 Agrigento, avrà una durata di 50 ore, con due incontri a settimana (giovedì e venerdì) dalle ore 9,00 alle ore 12,00, di cui due ore dedicate alla grammatica araba ed un’ora alla simulazione circostanziata e mirata a dare concretezza ai concetti teorici impartiti durante le lezioni orali.

La consistente affluenza di richieste di partecipazione al corso e l’evidente apprezzamento dell’iniziativa da parte delle comunità locali, ha  indotto gli organizzatori dell’iniziativa ad una selezione dei partecipanti, privilegiando gli operatori degli enti pubblici e coloro che   comunque operano, per il loro impegno o ruolo istituzionale, a contatto con gli immigrati del territorio.

Il corso gratuito di lingua e letteratura araba è una delle tante iniziative realizzate dal Centro di ascolto SGM Tomasi i cui servizi di volontariato sono essenzialmente orientati ad offrire accoglienza, assistenza, orientamento, consulenza, informazione a tutti coloro che vivono ai margini della società o che per vari motivi si trovano in un temporaneo stato di bisogno.

I volontari dell’Associazione Tomasi si occupano anche dell’accoglienza dei detenuti in misura alternativa alla detenzione e delle famiglie degli stessi detenuti ristretti nel carcere di Agrigento che provengono da altre regioni e che incontrano difficoltà economiche per gli spostamenti ed il soggiorno in città. Il Centro Tomasi, organizza inoltre incontri di sostegno psicologico con persone che necessitano un supporto morale per affrontare momenti di particolare difficoltà e garantisce altresì servizi di ascolto ed orientamento alle donne vittime di violenza intra-familiare.

Il  corso di arabo è attualmente partecipato oltre che da operatori di associazioni pubbliche anche da personale dipendente di Enti pubblici come Comune, Prefettura, Capitaneria di Porto, Forze dell’ordine ed altri.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *