Agrigento, interrogazione di Bosellino su cimitero di Bonamorone

Agrigento, interrogazione di Bosellino su cimitero di Bonamorone

0
SHARE

Il Consigliere comunale Salvatore Borsellino, a seguito di numerose lamentele da parte dei cittadini in riferimento allo stato di abbandono del cimitero di Bonamorone e per le carenze strutturali all’interno della stessa struttura, nonchè per le numerose e molto gravi criticità che lo interessano, che minano la sicurezza dei fruitori e per le sue condizioni igienico-sanitarie, ha trasmesso all’Amministrazione comunale una interrogazione nella quale, tra l’altro, segnala, la mancanza di pozzetti di raccolta e tubazioni per lo smaltimento delle acque meteoriche all’interno dei viali secondari dei campi del cimitero.

La mancanza di un sistema di smaltimento delle suddette acque – continua nell’interrogazione il Consigliere Borsellino – provoca infiltrazioni d’acqua nel sottosuolo e conseguentemente all’interno delle tombe, aggravando lo stato di conservazione delle bare, con tutto quello che ne consegue dal punto di vista igienico-sanitario.

Altro effetto dannoso causato dalle infiltrazioni d’acqua- scrive Borsellino – è quello di provocare il rigonfiamento della pavimentazione esistente e creare delle depressioni, che durante il periodo delle piogge diventano delle vasche a cielo aperto, che invitano gli insetti a proliferare ed impediscono ai fruitori del cimitero il libero accesso alle tombe, per via della formazione di vere e proprie piscine.

La sconnessione della pavimentazione dei viali cimiteriali secondari mina oltremodo la sicurezza dei fruitori, soprattutto anziani e bambini, che rischiano continuamente di inciampare e procurarsi danni fisici come già accaduto nel passato. In alcuni campi addirittura manca totalmente la pavimentazione dei viali interni. Per tali motivi chiede all’Amministrazione comunale di sapere, in merito al problema, quali interventi risolutivi intende adottare.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY