Agrigento, Mariangela Gibilaro, la prima donna-assessore della Giunta Alessi

Agrigento, Mariangela Gibilaro, la prima donna-assessore della Giunta Alessi

0
SHARE
Mariangela Gibilaro

«Domani è la festa della mamma, una ricorrenza nata per celebrare la figura di madre, la maternità ed il ruolo di donna all’interno della nostra società. Un giorno speciale per chi, in ogni momento della sua vita, mette al centro di tutto il futuro dei propri figli, da proteggere, sostenere e guidare nella loro infanzia, nell’adolescenza e nelle prime scelte di vita. Sono questi stessi sentimenti di donna, di mamma e di neo-nonna che mi hanno portato a intraprendere questo percorso politico/sociale a fianco di Silvio Alessi, ovvero il desiderio di poter regalare ai nostri figli e ai nostri nipoti la speranza di un futuro migliore”. Sono le parole della dirigente Mariangela Gibilaro, assessore designato della giunta del candidato sindaco Silvio Alessi, che ha scelto proprio la festa della mamma per il suo primo intervento pubblico dopo la designazione.

«È ovvio – aggiunge Mariangela Gibilaro – che il futuro della nostra città sono le nuove generazioni, i bambini, le famiglie e i tanti giovani spesso costretti a lasciare la loro terra alla ricerca di prospettive lavorative che consentano loro un futuro più roseo. E questo – sottolinea – è possibile solo rinnovando la città, ascoltando le necessità dei suoi cittadini, delle sue famiglie e delle difficoltà che ogni giorno affrontano. Vogliamo migliorare i servizi, ridare dignità ai luoghi di ritrovo, recuperare la fiducia nelle Istituzioni lavorando, in maniera corale, con le scuole, con i giovani agrigentini e con tutti coloro i quali vorranno partecipare attivamente, mediante consigli, progetti e segnalazioni per migliorare la nostra città ».

«Io metto a disposizione la mia esperienza di dirigente scolastico, di donna e di madre. Per questo – conclude Mariangela Gibilaro – oggi voglio rivolgere i miei auguri a tutte le mamme agrigentine, donne instancabili e lavoratrici integerrime, a mio parere, poco osannate. È arrivato il momento di diventare protagoniste della riqualificazione sociale e morale della nostra città».

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *