Agrigento, migranti dormono in stazione e sul treno e pretendono viaggiare senza biglietto: scoppia il caos

Redazione

Agrigento

Agrigento, migranti dormono in stazione e sul treno e pretendono viaggiare senza biglietto: scoppia il caos

di Redazione
Pubblicato il Set 30, 2017
Agrigento, migranti dormono in stazione e sul treno e pretendono viaggiare senza biglietto: scoppia il caos

C’è voluto l’intervento dei carabinieri e della polizia ferroviaria per fare in modo che un gruppo di extracomunitari, per lo più tunisini giunti nei giorni scorsi con i cosiddetti barconi “fantasma”, scendessero da un treno diretto a Palermo, carico di pendolari agrigentini che dovevano recarsi nel capoluogo siciliano per lavoro. I tunisini erano saliti a bordo del convoglio e, senza biglietto, pretendevano di viaggiare per raggiungere Palermo. Momenti di tensione e macchinisti fermi, impossibilitati a partire, col tre che ha conseguentemente accusato un forte ritardo. Pare che nella concitazione di quegli istanti un tunisino abbia anche danneggiato il treno rompendo un finestrino. Intanto, nelle ore precedenti all’episodio, una cinquantina di extracomunitari si erano accampati per la notte presso la stazione, alcuni di loro per le scale, altri occupando la sala d’attesa, altri ancora all’interno dei treni in stazionamento. Un vero e proprio bivacco che ha causato le proteste di molti cittadini.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 - Iscrizione R.O.C.: 22361